Ascesso al Dente

Ascesso al Dente

Un ascesso al dente è una sacca di pus che si forma vicino ai denti a causa di un’infezione batterica.

Normalmente esistono diverse tipologie di ascesso dentario in grado di spuntare in prossimità del tuo apparato dentale. Ad esempio, l’ascesso periapiacale si forma sulla punta della radice del dente. Al contrario quello chiamato parodontale può essere trovato vicino alle gengive.

Di solito, le infezioni che causano gli ascessi dentali derivano da lesioni e ferite presenti nella bocca che non sono mai state curate. Quando bisogna togliere un ascesso al dente, è pratica comune drenarlo, per poi eliminare l’infezione. Solamente nei casi più gravi, il Dentista potrebbe ricorrere all’estrazione del dente.

Non lasciare mai un ascesso diffondersi: le conseguenze del pus ai denti sono spesso gravi, in alcuni casi pericolose per la vita.

Ascesso dente sintomi

Quando hai un ascesso odontogeno all’interno della tua bocca, potrai notare uno dei seguenti sintomi:

  • grave mal di denti ascesso
  • sensibilità eccessiva a temperature fredde
  • febbre
  • difficoltà nella masticazione
  • gonfiore ai denti
  • linfonodi ingrossati sotto la mascella

Cause ascesso dentale

In introduzione di articolo, abbiamo già accennato come le infezioni batteriche siano la causa principale di un ascesso al dente. Soprattutto quando i batteri finiscono per invadere la polpa dentale. Nello specifico, quando una cavità (come può essere una carie o una scheggiatura) rimane libera, i batteri finiscono per gonfiare e infiammare la radice del dente.

Inoltre, hai più possibilità di contrarre un ascesso ai denti se:

  • hai cattive abitudini di igiene orale
  • fai una dieta ricca di zuccheri
  • la tua bocca è asciutta, senza saliva

Riconoscere e diagnosticare un ascesso al dente

Di solito, per identificare un caso di ascesso in bocca, basta esaminare il dente e l’area circostante. Nel caso in cui il Dentista abbia bisogno di una diagnosi più approfondita, allora potrebbe anche:

  • toccare la tua dentatura, perché quando si ha pus dentale si ha i denti più sensibili a tatto e pressione
  • fare una radiografia, sfruttando i raggi x per capire se e quanto l’infezione è diffusa
  • prescrivere una tomografia computerizzata, in modo da verificare la gravità dell’invasione batterica

Come si cura un ascesso al dente

L’obiettivo principale di ogni trattamento contro un ascesso dentale è quello di eliminare l’infezione. Ed esistono diverse procedure che il Dentista può adottare per riuscirci.

Il metodo più semplice è quello di applicare un piccolo taglio sul deposito di pus nella tua bocca e lasciare che l’ascesso mascellare venga drenato.

Quando però l’infezione ha colpito con forza la polpa dentale, il Dentista può essere costretto ad applicare un canale radicolare. Si tratta di una procedura che prevede la sostituzione del tessuto morbido del dente. In alcuni casi, potrebbe essere applicata una corona dentale, per rafforzare l’osso ancora di più. Se sarai diligente, il nuovo dente potrebbe durarti per tutta la vita.

Nei casi più gravi di ascessi in bocca, il dente non può essere salvato. Di conseguenza, l’unica cosa da fare è rimuovere il dente con ascesso, eliminando, così, l’infezione.

Altre volte, il Dottore può prescriverti degli antibiotici, sia per limitare la diffusione dell’infezione sia nel caso in cui l’ascesso del dente si trovi ancora in una piccola zona della bocca.

Conseguenze ascesso dentale

Un ascesso a un dente non andrà via da solo, quindi serve per forza una cura.

Può capitare che l’ascesso dentale si rompa. In questi casi, il dolore migliora sensibilmente, ma il problema è tutt’altro che scomparso. L’infezione, infatti, è ancora presente e può ancora propagarsi. Perciò sarebbe meglio che tu ti faccia visitare il prima possibile.

Con un ascesso gengivale non curato, i batteri possono diffondersi, colpendo non solo la mascella, ma anche le altre aree vicine alla testa e al collo. Nel caso in cui colpisca anche il seno mascellare, allora corri un grosso rischio di sviluppare la sepsi.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy