Quando lavare i denti

Quando lavare i denti

Per ridurre l’accumulo di placca, è molto importante sapere come e quando lavare i denti durante la giornata. L’igiene orale quotidiana è il nostro primo alleato per fare una corretta prevenzione dentale e gengivale.

Oggi vogliamo spiegarti in che modo bisogna prendersi cura della propria igiene dentale, in particolare, quando lavare i denti durante la giornata, per quanto tempo dovresti farlo e quali sono i momenti più adatti.

Questi consigli sono molto importanti, perché ad esempio spazzolare i denti per troppo tempo potrebbe essere controproducente. Al contrario spazzolarli troppo poco è pressoché inutile. Così come lavarsi i denti una volta al giorno soltanto non è sicuramente sufficiente per mantenere un sorriso sano e smagliante.

Ma quindi, quando lavare i denti e come dobbiamo farlo?

Per quanto tempo spazzolare i denti

Innanzitutto devi sapere che dovresti lavare i denti per almeno due minuti. Questo è il tempo minimo perché l’igiene sia accurata. Quindi il nostro consiglio è quello di spazzolare lavarsi i denti almeno un minuto per arcata, davanti  e dietro. Contrariamente, cerca di non superare i tre minuti e mezzo o quattro minuti, per evitare di irritare le gengive e rovinare lo smalto dentale.

Prediligi lo spazzolino elettrico se possibile, perché permette una pulizia più accurata e completa. Se invece hai i denti e le gengive sensibili, opta per uno spazzolino manuale a setole morbide.

Quando lavarsi i denti in generale

Quando devi lavare i denti? Generalmente, ti consiglio di lavare i denti dopo ognuno dei pasti principali, salvo la colazione (in questo caso meglio lavare i denti prima di questo pasto). Quindi in caso di pranzo, merenda e cena è molto importante lavasi i denti dopo aver consumato cibi e bevande.

Certo sembra difficile, soprattutto per chi sta spesso fuori casa e lavora lontano. Ma dovresti cercare di organizzarti, piuttosto con uno spazzolino da viaggio.

In ogni caso cerca di lavarti i denti almeno tre volte al giorno. Se per te proprio è impossibile, non devi comunque lavarli meno di due volte al giorno. Infatti una sola volta non è sufficiente a prevenire l’accumulo di tartaro e placca sui denti.

Quando lavarsi i denti al mattino

Durante la notte, molti batteri si accumulano nella tua bocca e si attaccano a denti e gengive. Questo può essere un rischio per la tua salute orale. Se al mattino fai subito colazione e sei solito consumare tanti cibi zuccherati, il rischio è quello che i batteri consumino gli zuccheri trasformandoli in acidi. Tutto ciò causa ancora più danni ai tuoi denti.

Per questo motivo ti consigliamo di lavare i denti al mattino prima di fare colazione. Soprattutto se la fai con cibi pieni di zuccheri. Altrimenti cerca di lavarli nel momento immediatamente successivo alla colazione.

Quando lavarsi i denti la sera

Forse questo è il momento più importante della giornata per lavarsi i denti. L’ideale sarebbe lavarsi i denti prima di coricarsi. Lavare i denti la sera infatti ti permette di rimuovere residui di cibo che durante la notte possono far accumulare la placca sui tuoi denti. Per questi motivi, spazzola con molta attenzione i tuoi denti prima di andare a dormire la sera.

Perché lavarsi i denti previene le carie?

La placca dentale è un accumulo di batteri, acidi e residui di cibo che se permangono possono provocare carie. Saprai molto bene, inoltre, che una carie non curata, può addirittura portare ad una perdita del dente.

Questo è quindi quello che può succedere se non ci si lava i denti abbastanza spesso.

Lavarsi i denti di frequente, riduce appunto l’accumulo di batteri, residui e placca. In questo modo il rischio di avere una carie si riduce notevolmente. Ovviamente ci sono anche alcuni casi in cui la predisposizione alla carie è più alta e lavare i denti di frequente potrebbe non bastare.

Inoltre quando la placca si accumula sui denti c’è il rischio anche di soffrire di gengivite (infiammazione alle gengive), la quale, se non curata, può portare a recessione gengivale.

Spazzolare bene i denti è anche utile per ridurre il tartaro. Il tartaro è più duro della placca dentale ed è per questo più difficile da eliminare se si crea. In caso di tartaro infatti bisognerà rivolgersi al dentista per una pulizia professionale dei denti.

Come lavarsi i denti

Adesso che sai esattamente quando lavare i denti durante la giornata e con quale frequenza, vogliamo darti anche alcuni consigli su come spazzolarli.

Per prima cosa utilizza un dentifricio idoneo. Prova diversi dentifrici per trovare quello che più si adatta a te. Se non sai quale usare sentiti libero di chiedere un consiglio al tuo dentista di fiducia.

In secondo luogo, dedica il giusto tempo ad ognuna delle due arcate. Sia quella superiore che quella inferiore. Spazzola bene davanti e dietro i denti. Parti dalle base delle gengive e sali.

Ricordati di spazzolare anche la lingua, senza premere troppo.

Infine risciacqua con acqua fredda un paio di volte. Per concludere è fortemente consigliato l’utilizzo del filo interdentale per rimuovere eventuali residui di cibo incastrati nelle gengive e nello spazio tra i denti.

Bene, concludiamo il nostro articolo su quando lavarsi, ricordandoti che è molto importante anche eseguire un paio di sedute di igiene professionale in studio. Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo tipo di servizio, contatta i nostri dentisti.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy